AIRB - ASSOCIAZIONE ITALIANA DI RADIOBIOLOGIA, Prof Renzo Corvo', INDIRIZZO SEDE LEGALE: VIA FARINI 62 - 00185 ROMA RM, NETCOM AREZZO
Durante lo svolgimento del XXX° Congresso Nazionale AIRB svoltosi a Rimini dal 30 settembre al 2 Ottobre 2016 il Consiglio Direttivo AIRB ha rinnovato i suoi componenti per il prossimo biennio 2017/2018. Sono stati nominati a seguito dell’approvazione dei Soci presenti in Assemblea Plenaria:Presidente Effettivo: Riccardo Santoni (Università Tor Vergata- Roma)Presidente eletto: Monica Mangoni (Università di Firenze- Careggi)Consiglieri:Cynthia Aristei (Università di Perugia)Gianluca Gravina (Università degli Studi L’Aquila)Sara Ramella (Università UNI-Campus- Roma) Paolo Tini (Università di Siena) Luca Triggiani (Istituto del Radio -Università di Brescia)Consigliere AIRB nel Direttivo della FIdesMAR: Renzo Corvò (Università degli Studi di Genova)Web Master del sito www.airb-radiobiologia.it: Nadia Pasinetti (Università di Brescia)Segretario alla Presidenza: Gianluca Ingrosso (Università Tor Vergata- Roma)Il Congresso AIRB di Rimini svoltosi congiuntamente con il XXVI° Congresso AIRO e il Congresso dell’AIRO Giovani ha raggiunto un elevato successo di partecipanti (oltre 500 radioterapisti oncologie radiobiologi) mediante un originale format di sessioni scientifiche che ha previsto una lettura radiobiologica precedere le letture clinico-oncologiche e di tecnica nell’ottica del migliore apprendimento del tema congressuale focalizzato su “ Farmaci oncologici innovativi e Ipofrazionamento”.
Top page
Venerdi 15 aprile 2016 si e’ svolto a L’Aquila l’incontro, tra i Presidenti delle Associazioni Scientifiche fondatrici, per la firma congiunta dell’Atto Costitutivo e del relativo Statuto della Federazione Italiana delle Societa’ Mediche dell’Area Radiologica (FIdeSMAR); alla Federazione aderiscono l’Associazione Italiana di Medicina Nucleare ed Imaging Molecolare (AIMN), l’Associazione Italiana di Neuroradiologia (AINR), l’Associazione Italiana di RadioBiologia (AIRB), l’Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica (AIRO) e la Società Italiana di Radiologia Medica (SIRM). Questo importante evento rappresenta la tappa finale di un complesso percorso che ha portato alla costituzione della Federazione delle Società dell’Area Radiologica, con la condivisione di comuni progetti ed obiettivi in campo scientifico, di aggiornamento e ricerca. FIdeSMAR, oltre promuovere lo sviluppo delle conoscenze biologiche, fisiche, cliniche e sulle radiazioni ionizzanti e non ionizzanti, si proporrà come interlocutore istituzionale in virtù della sua rilevanza scientifica, professionale e numerica a livello nazionale sui problemi socio-sanitari connessi con lo sviluppo e l’applicazione di normative legate all’impiego delle radiazioni in Medicina.Durante lo Svolgimento del Congresso SIRM a Napoli in data 16 Settembre 2016 si è formato l’Organigramma della FIdesMAR così composto per il biennio 2016-2018:Presidente: Prof. Antonio Rotondo (Napoli-SIRM)Vice-Presidente: Dott. Onelio Geatti (Udine- AINR)Consiglieri: Dott. Alberto Beltramello (Negrar -Verona-AINR) Prof. Renzo Corvò (Genova- AIRB) Dott. Elvio Russi Cuneo –AIRO) Prof. Carlo Masciocchi (L’Aquila- SIRM)
Top page
ISCRIZIONE GRATUITA ALL’AIRB per i medici specializzandi in Radioterapia iscritti al primo anno di corsoDal 2016 su iniziativa del Consiglio Direttivo AIRB i giovani medici iscritti al primo anno di specializzazione in Radioterapia potranno ottenere l’iscrizione gratuita all’AIRB oltre che all’Associazione Italiana di Radioterapia Oncologica (AIRO). Il Consiglio Direttivo AIRB ringrazia il Presidente e il CD AIRO per avere aderito all’iniziativa congiunta che mira ad avvicinare i giovani alle problematiche della Radiobiologia, disciplina base per capire ed intraprendere la professione di Radioterapista Oncologo.Per informazioni su sito AIRO: www.radioterapiaitalia.it
Top page
L’edizione 2015 degli “Incontri Bresciani di Radioterapia Oncologica” coordinata dal Prof. Stefano M. Magrini prevede quest’anno lo svolgimento della prima edizione del Corso Avanzato di Radiobiologia nella giornata di Giovedi 8 Ottobre . Il Corso AIRB si svolgerà in lingua italiana ed è rivolto agli specializzandi e giovani specialisti in Radioterapia Oncologica, Diagnostica per Immagini e Medicina Nucleare che vogliono perfezionare l’apprendimento sulla radiobiologia di base e clinica. La giornata AIRB sarà seguita in data 9 ottobre dal “Brescia Meeting 2015: Exploiting Biology to innovate Clinical Practice in Radiotherapy” dove sarà presente una prestigiosa Faculty internazionale che si è resa disponibile per sessioni interattive. Comitato Scientifico: Prof. Renzo Corvò (Università degli Studi di Genova), Prof. Stefano M.Magrini (Università di Brescia), Prof. Riccardo Santoni (università di Tor Vergata- Roma) Per informazioni: Sparks e-mail: info@sparkseventi.com, tel 035 237666.
Top page
XXIX CONGRESSO NAZIONALE DELLA SOCIETA’ ITALIANA di RADIOBIOLOGIA (AIRB)Firenze – 13 Giugno 2014Il RINNOVO DELLE CARICHE ISTITUZIONALISi è svolto a Firenze presso l’Auditorium del CTO dell’Ospedale di Careggi di Firenze sotto il coordinamento del Prof. Lorenzo Livi il XXIX Congresso Nazionale AIRB. Nel corso dell’Assemblea dei Soci AIRB si è tenuto il rinnovo delle cariche istituzionali per il biennio 2014-2015.Sono risultati eletti:Presidente Effettivo in carica: Prof. Renzo Corvò (Genova)Presidente Eletto. Prof. Riccardo Santoni (Roma)Consiglieri:Dott. Stefano Arcangeli (Roma)Dott.ssa Monica Mangoni (Firenze)Prof. Roberto Maroldi (Rappresentante SIRM)Dott. Mattia F.Osti (Roma)Dott.ssa Nadia Pasinetti (Brescia)Segretario alla Presidenza: Dott. Stefano Vagge (Genova)Nel corso dell’Assemblea i Soci hanno approvato la proposta del nuovo Presidente AIRB per la candidatura della sede di Genova per lo svolgimento nel 2016 del XXX Congresso Nazionale AIRB.
Top page
La radiobiologia è un’area multidisciplinare della scienza, che si propone di studiare, alla luce delle più recenti informazioni scientifiche, le modalità di interazione e gli effetti sugli organismi viventi, delle radiazioni ionizzanti e non ionizzanti dell’intero spettro elettromagnetico, con l’inclusione quindi della radioattività, radiazioni ionizzanti, radiazioni ultraviolette, luce visibile, microonde, onde radio, radiazioni di bassa frequenza (ultrasuoni, radiazioni termiche, trasmissione elettrica alternata). E’ quindi una combinazione di biologia, fisica, chimica, genetica molecolare, patologia, clinica ed epidemiologia. Lo sviluppo di questa branca è iniziato  con la scoperta dei raggi X da parte di Roengten nel 1895, quando immediatamente fu chiaro che le radiazioni potevano avere sia effetti benefici che dannosi.  La prima applicazione fu quella diagnostica, vista la possibilità di esaminare l’osso. In Italia la prima comunicazione ufficiale di una radiografia di una mano (con anello) avvenne il 2 febbraio 1896 alla Reale Accademia dei Lincei per opera del Prof Ròiti di Firenze.  (segue)
Top page